Le prime immagini con i soccorritori all'opera (Keystone)

Oltre 29 morti in Turchia

Nella serata di venerdì un sisma di 6.8 di magnitudo ha colpito la provincia di Elazig

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il terremoto di magnitudo 6.8 che la notte scorsa ha scosso l'est della Turchia ha già il triste bilancio di almeno 29 morti a causa del crollo di edifici.

L'epicentro è stato individuato nella provincia di Elazig, circa 550 chilometri a est della capitale. Dopo la prima scossa, ne sono seguite altre 250. La televisione turca ha trasmesso immagini di residenti in preda al panico che si precipitavano fuori dagli edifici mentre i soccorritori erano impegnati nella ricerca di sopravvissuti.

 

Le persone rimaste senza abitazione hanno acceso fuochi nelle strade accanto alle case crollate per potersi riscaldare. Il presidente turco Erdogan ha annunciato che saranno prese "tutte le misure necessarie" per aiutare le zone colpite ed ha inviato sul posto diversi funzionari.

 
 
ATS/sdr
Condividi