Ufficiali del ministero consegnano i documenti dopo l'ispezione di domenica (keystone)

Open Arms, la Spagna dice sì

Arriva l'offerta da Madrid per attraccare nel porto di Algeciras per la nave ferma a Lampedusa che ospita attualmente 107 migranti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il premier spagnolo Pedro Sanchez domenica mattina ha annunciato di aver offerto il porto di Algeciras, in Andalusia, per lo sbarco dei migranti a bordo della nave Open Arms, da giorni a largo di Lampedusa.

"Ho indicato che il porto di Algeciras sia abilitato per ricevere Open Arms. La Spagna agisce sempre nelle emergenze umanitarie. È necessario stabilire una soluzione europea, ordinata e di supporto, che guidi la sfida migratoria con i valori del progresso e dell'umanesimo dell'UE", ha scritto Sanchez su Twitter.

L'imbarcazione al centro di polemiche politiche in Italia sta aspettando da più di due settimane l'autorizzazione per fare sbarcare a Lampedusa le persone a bordo. Per ora, ad aver toccato terra, sono stati solo alcuni minori e persone ritenute bisognose di prime urgenti cure. La Francia accoglierà 40 migranti della Open Arms. Lo ha detto il ministero dell'Interno francese alla France Presse, secondo quanto riporta un tweet dell'agenzia di stampa. Il Governo spagnolo ha indicato che "non appena avverrà lo sbarco, ci sarà la ridistribuzione di tutti i migranti a bordo degli Open Arms tra i paesi che hanno così concordato".

Ats/sdr
Condividi