L'oppositore russo, ora in prigione, durante una manifestazione a Mosca (Reuters)

Organizzazioni di Navalny "estremiste"

La decisione di una corte russa mette al bando i gruppi legati all’oppositore con effetto immediato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le organizzazioni legate all’oppositore Alexei Navalny sono state dichiarate estremiste da una corte russa. I giudici hanno riconosciuto i gruppi colpevoli di incitare all’odio dei rappresentanti del potere.

Nel mirino della sentenza ci sono in particolare la Fondazione per la lotta alla corruzione (FBK), conosciuta per le sue inchieste sulle élite russe, e gli uffici regionali di Navalny, che organizzavano manifestazioni e campagne elettorali. Questi ultimi avevano già deciso di sciogliersi alla fine di aprile, per evitare la prosecuzione dei suoi membri.

Gli avvocati di FBK, che hanno già annunciato un ricorso, hanno denunciato un processo a porte chiuse dove non sono state presentate prove sufficienti di colpevolezza.

 

La sentenza arriva pochi giorni dopo la firma da parte di Putin della legge che vieta a persone coinvolte in organizzazioni estremiste di partecipare alle elezioni.

Nuova sentenza contro Navalny

Nuova sentenza contro Navalny

TG di giovedì 10.06.2021

 
Reuters/AFP/sf
Condividi