Agenti cinesi all'esterno dell'ambasciata canadese di Pechino (reuters)

Pechino ferma due canadesi

Sono accusati di "attività che minacciano la sicurezza nazionale"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Cina ha fermato due cittadini canadesi, che accusa di "attività che minacciano la sicurezza nazionale", a due settimane dall’arresto in Canada di Meng Wanzhou, direttrice delle finanze di Huawei.

Si tratta di un ex diplomatico e di un consulente e, secondo quanto dichiarato dalle autorità di Pechino, sono al centro di un’inchiesta per le loro attività nel paese.

I fermi intervengono in un momento di alta tensione, con la Cina che ha minacciato il Canada di "gravi conseguenze" se la dirigente cinese non fosse stata immediatamente rilasciata.

ATS/sf
Condividi