Discorso alla nazione di Macron (Keystone)

Personale sanitario, vaccino obbligatorio

In Francia il pass sanitario sarà inoltre necessario per accedere a luoghi di svago e cultura - Appello di Macron per bloccare la variante Delta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Al momento in cui vi parlo", c'è una "forte ripresa" dalla pandemia legata al coronavirus che riguarda "tutte le nostre regioni". Con queste parole il presidente francese Emmanuel Macron si è rivolto alla nazione per un appello volto a bloccare l'avanzata della variante Delta.

"Se non agiamo da oggi il numero di casi continuerà ad aumentare fortemente e darà vita a ricoveri in aumento dal mese di agosto", ha avvertito il presidente, annunciando l'obbligo di vaccinazione entro il 15 settembre del personale sanitario. Una misura che ricorda quella già entrata in vigore in Italia e che è stata appena introdotta anche in Grecia.

 

Esteso l'obbligo d'uso del pass sanitario

Macron ha poi preannunciato che il pass sanitario da agosto si renderà necessario per accedere ai caffè, ai ristoranti, ai centri commerciali, agli aerei, ai treni, ai pullman di lunga percorrenza e alle strutture mediche.

Già dal 21 luglio, il pass verrà inoltre esteso a "luoghi di svago e di cultura" che riuniscono oltre 50 persone, ha proseguito Macron, lanciando un accorato appello alla popolazione affinché si faccia vaccinare al più presto per scongiurare il rischio di una quarta ondata legata alla variante Delta. "La vaccinazione di tutti i francesi è l'unica via per un ritorno alla normalità", ha affermato nel messaggio a reti unificate.

L'analisi da Parigi

L'analisi da Parigi

TG 20 di martedì 13.07.2021

 
ATS/AFP/OCartu
Condividi