Proteste in Francia contro il certificato sanitario

Decine di migliaia di persone hanno manifestato in tutto il paese contro l’estensione dell’uso del “Green Pass”

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Decine di migliaia di persone hanno finora sfilato in diverse città francesi contro l'estensione dell'utilizzo del pass sanitario. Sono almeno 37'000 nella regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra, da Nizza a Marsiglia, circa 16'000 a Parigi in quattro cortei (secondo un sindacato di polizia), 2’500 a Lione.

A protestare sono diverse categorie professionali, gilet-gialli e no-vax, ma anche persone favorevoli al vaccino. "Il vaccino deve rimanere uno strumento tra gli altri. Le persone devono essere lasciate libere di scegliere", oppure "no alla dittatura sanitaria", sono alcuni degli slogan.

Questo fine settimana è il quarto consecutivo di proteste. L'ultima volta erano stati registrati oltre 200'000 partecipanti. Oggi, sabato, la polizia prevede più o meno la stessa cifra.

 

Il pass sanitario, approvato nei giorni scorsi dalla Corte Costituzionale, entrerà in vigore lunedì 9 agosto. Per accedere a bar e ristoranti, teatri o fiere, o per fare viaggi di lunga percorrenza su treni, aerei e pullman sarà necessario presentare un certificato di avvenuta vaccinazione o di guarigione dal Covid, oppure un test negativo.

 
ATS/ludoC
Condividi