"Quando finirà?"

Un tatuatore di Londra si sta facendo un tatuaggio al giorno durante il lockdown

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un tatuatore del nord-est di Londra ha trovato un modo insolito per passare il tempo durante la pandemia di coronavirus: ha deciso di regalarsi un nuovo tatuaggio "picchettato a mano" ogni giorno che passava.

Chris Woodhead è coperto di tatuaggi, dalla punta delle dita alla pianta dei piedi. E secondo quanto racconta ne aveva già un migliaio quando il negozio di tatuaggi è stato chiuso a causa del lockdown.

Da allora Woodhead ne ha aggiunti oltre quaranta nuovi usando un metodo antico che prevede l'immersione manuale di un ago nell'inchiostro, prima di spingerlo in profondità nella pelle.

E cosi, negli ultimi giorni, sulla pianta del piede è spuntata la scritta: "Quando finirà?"

joe.p.
Condividi