Ritorno a Naraha

Un paese vicino a Fukushima è abitabile. Ma dopo il disastro pochi sembrano disposti a ritornarvi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Naraha, un comune giapponese a 20 km da Fukushima, dove avvenne nel 2011 il più grave incidente a una centrale atomica dopo Chernobyl, sarà di nuovo abitabile.

Le autorità hanno dato il via libera al ritorno degli abitanti. Non è noto quanti daranno seguito alla decisione. Un sondaggio di un anno fa indicava che solo uno su 10 dei 7'000 residenti nel 2010 era intenzionato a riprendere possesso della propria abitazione.

Il livello di radioattività è sceso sotto la soglia di 20 millisievert all’anno: la zona è quindi non più pericolosa per la salute. Una filiale bancaria e un negozio di alimentari sono già stati riaperti a Naraha.

afp/mas

Condividi