In Romagna è ancora troppo fresco il ricordo del sisma del maggio 2012
In Romagna è ancora troppo fresco il ricordo del sisma del maggio 2012 (Reuters)

Romagna, forte scossa sismica

Una scossa di magnitudo 4.0 con epicentro tra Faenza e la zona di Forlì scatena la paura in tutta la Romagna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una scossa sismica di magnitudo 4.0 è stata registrata dall'Istituto italiano di Geofisica e Vulcanologia tra le province di Forlì-Cesena e Ravenna alle ore 17.02 di venerdì pomeriggio.

La Protezione Civile ha reso noto che l'epicentro è stato individuato tra i comuni di Faenza e Brisighella in provincia di Ravenna e Castrocaro Terme in quella di Forlì-Cesena. Inoltre il sisma è stato sì avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone o cose, per quanto verifiche e valutazioni a edifici e altre strutture andranno avanti pure nei prossimi giorni.

A causa delle scosse molte persone hanno precipitosamente lasciato locali pubblici, abitazioni e posti di lavoro, riversandosi per strada e non sono pochi coloro i quali – memori del terremoto del maggio 2012 – sono restii a rientrare nei luoghi chiusi. Pure a Cesena il movimento tellurico è stato avvertito in modo netto, seppure più leggero.

ANSA/AGI/EnCa

Condividi