Scholz durante l'intervento al Forum economico nel giorno di chiusura (keystone)

Scholz al WEF: "Putin non vincerà"

Il Cancelliere tedesco a Davos denuncia l'"imperialismo di Mosca" e ribadisce l'indipendenza della Germania da gas e petrolio russi "entro fine anno"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il cancelliere tedesco e presidente del G7 Olaf Scholz è "convinto" che il presidente russo Vladimir Putin "non vincerà la guerra". Lo ha detto giovedì mattina, al Forum economico mondiale (WEF), denunciando l'"imperialismo" russo e ribadendo che le condizioni per la pace non saranno dettate da Mosca.

Secondo Scholz, il presidente russo accetterà di negoziare quando "capirà che non può rompere le linee ucraine". E le sue truppe, attualmente, non avanzano. Ha affermato inoltre che la sicurezza internazionale si trova in una fase importante rispetto alla situazione del secondo dopoguerra.

Wef, diretta da Davos

Wef, diretta da Davos

TG 12:30 di giovedì 26.05.2022

 

Bersagliato da alcuni suoi alleati e dall'Ucraina per non aver fatto abbastanza per aiutare Kiev, Scholz ha ricordato che il suo governo aveva deciso di consegnare armi pesanti. Tuttavia, non ha parlato direttamente delle richieste ucraine di carri armati. Molti attori ucraini hanno dichiarato a Davos di non capire l'atteggiamento tedesco.

Di fronte alla dipendenza dal gas russo, il Cancelliere tedesco ha ribadito che Berlino vuole liberarsi delle forniture entro la fine dell'anno: "Sul fronte del carbone in autunno sarà praticamente cosa fatta. L'uscita dal petrolio è prevista per la fine dell'anno. Anche su gas lavoriamo molto intensamente all'autonomia" ha dichiarato Scholz, che ha anche messo in guardia dall'egemonia cinese in Asia.

Wef, intervento di Olaf Scholz

Wef, intervento di Olaf Scholz

TG 12:30 di giovedì 26.05.2022

 
ATS/Bleff
Condividi