Jeremy Corbyn e Boris Johnson durante il dibattito alla BBC
Jeremy Corbyn e Boris Johnson durante il dibattito alla BBC (keystone)

Scontro Corbyn-Johnson alla BBC

Duello elettorale britannico. Il laburista: "La socialdemocrazia aiuta i poveri". Il Conservatore: "Sei contro il mercato"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

E' andato in onda venerdì sera alla BBC il dibattito televisivo finale fra il premier britannico (e leader conservatore) Boris Johnson e il leader laburista Jeremy Corbyn, a sei giorni dal voto del 12 dicembre. Tra gli argomenti trattati non solo le bugie in politica, il razzismo, l'istigazione all'odio, la sicurezza nazionale ma anche lo scontro inconciliabile tra due opposte visioni del mondo, quella capitalista e quella socialista.

Corbyn: "Il socialismo democratico aiuta i poveri"

Il leader laburista Corbyn ha rivendicato "il socialismo democratico, un socialismo portato avanti in un certo modo", come un sistema che "è stato in grado di innalzare gli standard di vita dei più poveri". "Il nostro Labour farà lo stesso di nuovo", ha aggiunto.

Johnson: "L'attacco al capitalismo è insensato"

Il premier Tory ha invece detto che "solo l'economia di mercato" permette di finanziare "i nostri fantastici servizi sociali" e potrà consentire di migliorarli, mentre ha accusato Corbyn e il suo cancelliere dello scacchiere ombra, John McDonnell, esponente come lui della sinistra laburista, di voler "distruggere il capitalismo". "L'attacco al capitalismo - ha tuonato - è assolutamente insensato".

 

Le bugie in politica e il razzismo

Incalzati dal pubblico, i due hanno risposto a diverse domande pungenti. Il premier Tory è stato sollecitato sul tema delle bugie in politica, arma che è accusato di aver usato sulla Brexit e non solo. Mentre Corbyn gli ha rinfacciato anche le espressioni offensive adoperate in passato contro i musulmani e varie minoranze del Paese, affermando da parte sua di non averlo mai fatto. E' stato tuttavia a sua volta preso di mira sui rigurgiti di antisemitismo nel Labour, denunciati dalla comunità ebraica: questione su cui ha risposto ribadendo la sua condanna "assoluta" dell'antisemitismo.

Londra, terrorista abbattuto

Londra, terrorista abbattuto

TG 20 di venerdì 29.11.2019

 

Il tema sicurezza dopo l'attacco sul London Bridge

Botta e risposta pure sulla sicurezza nazionale alla luce dell'attacco di London Bridge, con Johnson che ha accusato il Labour corbyniano di voler "abolire" i servizi segreti interni dell'MI5 e Corbyn che gli ha rinfacciato i tagli alle forze di polizia sostenendo di voler al contrario investire per la sicurezza, ma senza mettere in alternativa la tutela dei cittadini con il rispetto dei diritti umani.

Il sondaggio premia Johnson

Un sondaggio istantaneo del pubblico di Sky News premia di misura Johnson su Corbyn come prima impressione. Secondo questo campione, il 52% ha trovato più convincente il premier Tory e il 48% il leader del Labour. Anche se si tratta di dati da prendere con le molle, Johnson, in vantaggio nei sondaggi, ha comunque evitato scivoloni. Gli altri partiti giudicano invece entrambi i rivali deludenti.

 
UK, ultimo dibattito

UK, ultimo dibattito

TG 12:30 di sabato 07.12.2019

 
ATS/M. Ang.
Condividi