Si abbracciano al di fuori della sinagoga dove è avvenuta la sparatoria (keystone)

Sparatoria in una sinagoga

Una persona è morta e tre sono rimaste ferite durante un attacco armato a un luogo di culto a San Diego. L'aggressore è stato arrestato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un uomo ha aperto il fuoco con un fucile d'assalto sabato sera in una sinagoga a Poway, un sobborgo di San Diego in California, uccidendo una persona (una donna) e ferendone tre, fra le quali una bambina, secondo un nuovo bilancio ufficiale. Queste ultime non sarebbero in pericolo di morte.

L’aggressore, a quanto sembra un 19enne della zona, è stato arrestato ed è sotto interrogatorio, riferiscono le autorità locali, che non sono ancora in grado di chiarire la dinamica esatta degli eventi. Per il sindaco Steve Vaus, "si è trattato di un crimine d'odio".

Nel luogo di culto stava per svolgersi la cerimonia della Pasqua ebraica. Esattamente sei mesi fa, il 27 di ottobre, undici persone sono state uccise in una sinagoga di Pittsburgh, in Pennsylvania.

ATS/MarGù
Condividi