Sparatoria negli USA: 13 morti

Strage in un edificio comunale della località di Virginia Beach. Ucciso dalla polizia l'assalitore, che era un dipendente municipale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un dipendente municipale di Virginia Beach, sulla costa orientale degli Stati Uniti, ha compiuto venerdì sera una strage a colpi d'arma di fuoco in un edificio comunale della località.

Polizia e soccorritori accorsi in forze sul luogo della sparatoria
Polizia e soccorritori accorsi in forze sul luogo della sparatoria (keystone)

Il bilancio delle vittime è di 13 morti. L'assalitore, un 40enne entrato nello stabile sparando alla cieca, è stato in seguito ucciso dalla polizia. Ignoti i suoi moventi. Altre 4 persone hanno riportato ferite e sono state ricoverate negli ospedali della regione.

Lo Stato della Virginia, dove è situata la località insanguinata dalla sparatoria, ospita la sede della National Rifle Association (NRA), la più importante lobby delle armi degli Stati Uniti. Nello stesso Stato, nel 2007, uno studente commise un massacro in un campus universitario, uccidendo una trentina di persone.

AFP/ARi

Sparatoria negli USA

Sparatoria negli USA

TG 12:30 di sabato 01.06.2019

USA, sparatoria con 12 morti

USA, sparatoria con 12 morti

TG 20 di sabato 01.06.2019

 
Condividi