Si complicano le cose
Si complicano le cose (Keystone)

Strada in salita per Conte

Crisi di Governo italiano: i "costruttori" perdono il Senatore Luigi Vitali di Forza Italia, che non sosterrà l'Esecutivo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il dietrofront del Senatore Luigi Vitali (FI) complica le cose per Giuseppe Conte, che ha perso così un pezzo all'interno del nuovo gruppo dei "Costruttori", costituitosi mercoledì con l'obiettivo di diventare il punto di riferimento per chi dall'opposizione volesse andare a sostenere il Governo. Ora la coalizione conta dieci membri e non modifica gli equilibri tra maggioranza e opposizione, visto che gli attuali componenti avevano già votato la fiducia al premier uscente.

 

Durante il secondo giorno di consultazioni dal presidente delle Repubblica italiana Sergio Mattarella al Quirinale, l'esponente di Forza Italia ha chiarito che non darà "nessun appoggio politico" all'Esecutivo, non avendo ricevuto risposte adeguate alle sue richieste sul tema della giustizia. Mercoledì aveva invece annunciato ufficialmente l'addio al gruppo azzurro per andare a sostenere un possibile terzo governo di Conte.

FD/ATS/ANSA
Condividi