L'idea è di un 29enne siriano rifugiato a Istanbul
L'idea è di un 29enne siriano rifugiato a Istanbul (©Youtube.com)

Super Mario il rifugiato

La crisi dei migranti diventa un video ispirato al noto personaggio dei giochi elettronici

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

“Mario il rifugiato” intraprende un rischioso viaggio dalla Siria all’Europa, attraversando il Mediterraneo. Arriva in Ungheria e viene messo in prigione da un poliziotto. Riparte e termina in un campo profughi.

 

Un copione ormai noto, quello seguito da “Mario il rifugiato”, che è il protagonista di un video che si rifà alle avventure altrettanto conosciute di Mario Bros, il re di tutti i videogiochi. Caricato una settimana fa su Youtube (oltre 130'000 visualizzazioni) e rilanciato in maniera impressionante da Facebook, è stato realizzato a Istanbul da un 29enne siriano che utilizza lo pseudonimo di Samir al-Mufti, fuggito nel 2011 dalla città di Homs. La scelta di trasferirsi in Turchia con la famiglia è maturata dopo l’uccisione di due suoi fratelli.

Ha spiegato alla BBC di aver avuto l’idea dopo aver ascoltato il racconto di molti suoi amici scappati in Europa. “Mi hanno spiegato i rischi che hanno dovuto assumersi”, ha detto, aggiungendo che uno dei suoi migliori amici è annegato mentre cercava di raggiungere la Grecia.

ab

Condividi