La sede della Bayer a Leverkusen
La sede della Bayer a Leverkusen (©Keystone)

Super multa per Bayer e BASF

I colossi tedeschi condannati a pagare 265 milioni di dollari di risarcimento a un agricoltore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I colossi tedeschi Bayer e BASF sono stati condannati da un tribunale americano a pagare un risarcimento di 265 milioni di dollari a un agricoltore che rimproverava a un loro pesticida – il Dicamba - di aver distrutto le sue piante di pesche. La decisione è stata presa sabato da una giuria presso il tribunale federale di Cape Girardeau nel Missouri.

Il Dicamba è un pesticida popolare ma controverso per la sua tendenza a diffondersi facilmente e uccidere piante meno resistenti.

Secondo l'agenzia Bloomberg, questa è la prima causa legale negli Stati Uniti in merito al Dicamba. Come il RoundUp, un altro pesticida controverso commercializzato dalla Monsanto, il prodotto è presente sul mercato da molti anni.

Questa sentenza è la seconda che condanna Bayer. Una giuria californiana ha infatti imposto al colosso tedesco di pagare 290 milioni di dollari a un giardiniere affetto da un cancro incurabile, per non averlo sufficientemente informato della pericolosità del RoundUp. 

ATS/SP
Condividi