Il primo ministro greco Alexis Tsipras
Il primo ministro greco Alexis Tsipras (keystone)

Syriza dice sì al congresso

Il comitato centrale del partito vota a favore della proposta di Tsipras. Appuntamento a settembre

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il comitato centrale di Syriza ha votato a favore di un congresso straordinario a settembre, come aveva chiesto giovedì il premier greco Alexis Tsipras, sulla scia delle difficili trattative con i creditori internazionali per il piano di salvataggio del paese dal default. Lo rendono noto i media greci.

Tsipras aveva detto al Comitato centrale che Syriza deve scegliere tra una "ritirata strategica" oppure andare avanti con un compromesso con i creditori per accedere al nuovo piano di aiuti, che non è l'ideale e che non era stato programmato.

Per Tsipras il partito deve tornare all'unità per governare con forza, senza essere costretto al sostegno dell'opposizione.

Il comitato centrale di Syriza ha invece respinto l'altra proposta del premier di indire un referendum interno al partito sulla strategia da seguire con i creditori della Grecia.

ATS/M.Ang.

Il nostro dossier: Grecia, la storia infinita

Condividi