Tartarughe volanti

Ogni anno, vengono spinte dalle correnti gelide sulle spiagge del Massachusetts. Un’associazione ora le salva dall’ipotermia portandole via in aereo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La tartarughina di Kemp è la più rara tartaruga marina e anche quella più esposta al rischio di estinzione. Ogni anno, nella baia di Cape Cod, nello Stato del Massachussets, ne arrivano centinaia che si spiaggiano sulla riva in stato di ipotermia, a causa delle temperature troppo basse dell’oceano. È la più grande moria di tartarughe del mondo, ma quest’anno, un’associazione chiamata Turtles Fly Too – anche le tartarughe volano – ha elaborato un piano di salvataggio.

“Le salviamo dal congelamento andando a prenderle in aereo”, spiega il direttore dell’associazione Bob Prescott. “Le tartarughe vengono poi portate in centri privati, vengono curate, riabilitate e riportate in mare”. Quest’anno, ne sono già state salvate una settantina, un numero molto alto se si considera che, in questa zona, ne sono state recensite solo poco più di 200. Quando si saranno riprese, verranno rilasciate nelle acque calde del Golfo del Messico.

KiNa

Condividi