La Serbia ha risposto con una misura analoga (keystone)

Tensione fra Montenegro e Serbia

L'ambasciatore di Belgrado dichiarato persona non grata a Podgorica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'ambasciatore serbo in Montenegro Vladimir Bozovic è stato dichiarato persona non grata ed è stato invitato a lasciare il Paese. Immediata la risposta delle autorità serbe, che hanno adottato una misura analoga.

La decisione è stata presa dal Ministero degli esteri di Podgorica dopo che venerdì l'ambasciatore ha parlato in termini positivi, definendola libera scelta del popolo montenegrino, della decisione presa nel 1918 dall'allora parlamento montenegrino di unirsi al Regno di Serbia, annullando la sovranità nazionale del Montenegro. Questo atto di annessione alla Serbia era stato annullato formalmente due anni fa dal parlamento di Podgorica.

Per il Ministero degli esteri montenegrino, con la sua presa di posizione, l'ambasciatore serbo ha mostrato disprezzo del Paese che gli ha concesso ospitalità diplomatica. Si tratta dell'ultimo atto polemico con Belgrado da parte del governo uscente del Montenegro, che la prossima settimana sarà sostituito da un nuovo Esecutivo formato dopo le elezioni parlamentari del 30 agosto scorso.

ATS/eb
Condividi