Tokyo colpita dal tifone Faxai

Nubifragi e raffiche a oltre 200 chilometri all'ora hanno provocato almeno un morto e 30 feriti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

È di un morto, almeno 30 feriti e oltre 900'000 abitazioni senza corrente elettrica, il primo bilancio del tifone Faxai, che nel corso della notte tra domenica e lunedì, fino alle prime ore del mattino, ha imperversato nella città di Tokyo. È stato uno dei più potenti cicloni degli ultimi anni con torrenziali e raffiche da primato che hanno superato i 200 chilometri orari.

Nella prefettura di Chiba sono stati emessi ordini di evacuazione per almeno 2'000 residenti, mentre altre 400'000 persone nell'area metropolitana della capitale giapponese e nella prefettura di Shizuoka erano in pre-allarme. Secondo l'Agenzia meteorologia nazionale (JMA), Faxai ha raggiunto una pressione atmosferica di 965 ettopascal, con venti a una velocità di 216 chilometri orari. Secondo l'operatore elettrico Tokyo Electric Power alle 9.00 (ora locale) 920'000 abitazioni erano rimaste senza elettricità.

La East Japan Railway aveva annunciato la sospensione dei servizi ferroviari fino alle 8.00, insieme alla cancellazione di almeno 120 treni Shinkansen, che, nelle ultime ore, sono stati ripristinati. Stessa sorte per i collegamenti aerei da e per l'aeroporto cittadino di Haneda, con un totale di 130 voli locali cancellati.

 
AFP/AP/ATS/Trem/AnP
Condividi