Gli agenti di polizia presidiano il luogo del ritrovamento (Reuters)

Trentanove corpi in un container

Macabro ritrovamento nell'Essex. L'autista del camion è stato arrestato. Si tratta di un 25enne nordirlandese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono stati scoperti i corpi senza vita di 39 persone all'interno di un camion in una zona industriale nell'Essex, contea a est di Londra. Le vittime sarebbero 38 adulti e un adolescente, come ha riferito, mercoledì, la polizia britannica.

Le forze dell’ordine ritengono che il mezzo provenga dalla Bulgaria e che sia entrato in territorio britannico, sabato, al porto di Holyhead in Galles. L'autista, un 25enne originario dell’Irlanda del Nord, è stato arrestato perché sospettato di omicidio.

"Siamo in procinto di identificare le vittime, tuttavia possiamo ritenere che questo potrebbe essere un processo lungo," ha detto il sovrintendente capo Andrew Mariner. Non vi è nemmeno la conferma ufficiale che si tratti di migranti. L'ambasciata di Sofia a Londra ha promesso la collaborazione delle autorità bulgare.

 

Il ministro degli Interni Brandon Lewis ha espresso il suo disappunto: "I pensieri sono per le vittime, le loro famiglie e i loro amici. La polizia sta lavorando per assicurare i responsabili alla giustizia".

GB, orrore nell'Essex

GB, orrore nell'Essex

TG 20 di mercoledì 23.10.2019

 
AP/AnP
Condividi