Qualche turista sulla passerella
Qualche turista sulla passerella (keystone)

Troppo successo per Christo

Disagi per raggiungere la passerella sul lago d’Iseo – "L’opera si sta usurando più del previsto"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un successo troppo grande. È quello che sembra aver ottenuto The Floating Piers, la passerella galleggiante sul lago d’Iseo realizzata dall’artista Christo. Mercoledì a mezzogiorno la stazione di Brescia era nel caos, con 3'000 persone in attesa di salire sui convogli che però, dato l'enorme affluisso di turisti, non fermavano a Sulzano, la località dell’evento artistico.

Qualche ora più tardi i treni hanno ricominciato a circolare normalmente e le code si sono notevolmente ridotte ma a destare ancora preoccupazione è l’opera stessa.

Meno folla se la si ammira dall'alto
Meno folla se la si ammira dall'alto (keystone)

"Si sta usurando più del previsto: i 270'000 spettatori hanno prodotto un'usura dell'opera che è pari a quella che l'artista immaginava a metà dell'esposizione (che terminerà il 3 luglio, ndr.) e quindi si rende necessario intervenire con rammendo o sostituzione del telo in alcuni punti", ha detto il prefetto di Brescia, Valerio Valente. "Stiamo valutando, anche su richiesta della stessa organizzazione, una chiusura permanente notturna, almeno nelle ore che vanno da mezzanotte alle sei", ha detto.

 

ansa/ZZ

Condividi