Donald Trump si è lasciato alle spalle Jeb Bush
Donald Trump si è lasciato alle spalle Jeb Bush (Reuters)

Trump mette fine alla dinastia

Il miliardario trionfa in Carolina del sud: Jeb Bush si ritira dalla corsa repubblicana

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dagli USA

La notte della Carolina del Sud regala un finale da tragedia greca. Atteso, forse. Ma comunque clamoroso. Donald Trump trionfa. Il miliardario che attacca anche il Papa conquista il voto degli evangelici e spazza via la concorrenza al primo, vero test nel Sud conservatore. Nulla sembra fermare la sua corsa.

Ted Cruz contava sul voto decisivo degli evangelici - che qui sono il 61% dell'elettorato - ma gli evangelici lo hanno tradito, anteponendo ai più profondi valori conservatori la capacità di Trump di vendere non tanto la sua fede o le sue idee politiche, quanto se stesso: il brand Trump.

 

Ma a fare notizia è la resa di Jeb Bush, il candidato inevitabile che mesi fa sembrava dovere scivolare in scioltezza verso la nomination viene cancellato dalla rabbia anti-establishment. È la triste fine di una dinastia, il mesto finale di un’imbarazzante campagna. Si era presentato come Jeb!, senza il nome di famiglia, per ispirare un’idea di rottura con il passato. Ha finito col trascinare nei suoi ultimi comizi anche la mamma ed ex first lady Barbara. Non ha funzionato.

Ora, tutte le speranze dell’elettorato repubblicano moderato sono riposte in Marco Rubio. L’unico, forse, che può provare a fermare il ciclone Trump.

Diem/Andrea Vosti

Dal TG20:

Nuovo trionfo di Trump

Nuovo trionfo di Trump

TG 20 di domenica 21.02.2016

Le considerazioni di Andrea Vosti

Le considerazioni di Andrea Vosti

TG 20 di domenica 21.02.2016

Dal TG12.30:

Primarie USA, Jeb Bush si ritira

Primarie USA, Jeb Bush si ritira

TG 12:30 di domenica 21.02.2016

Il risultato delle primarie in Carolina del Sud

Donald Trump ha ottenuto il 32,5% delle preferenze superando nell'ordine: Marco Rubio (22,5%), Ted Cruz (22,3%), Jeb Bush(7,8%), John Kasich (7,6%), Ben Carson (7,2%).

Condividi