Stava conducendo un'inchiesta su un collettivo di hacker turchi
Stava conducendo un'inchiesta su un collettivo di hacker turchi (keystone)

Turchia, arrestato corrispondente

Deniz Yucel, giornalista tedesco di Die Welt, è in carcere per "propaganda terroristica"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un giudice di Istanbul ha convalidato l'arresto del giornalista turco-tedesco Deniz Yucel, corrispondente in Turchia del giornale tedesco Die Welt, che si trovava in stato di fermo dal 14 febbraio.

Il giornalista è accusato di "propaganda terroristica" e "istigazione all'odio" nell'ambito di un'inchiesta sul collettivo di hacker turchi RedHack, che diffusero alcune email di Berat Albayrak, ministro dell'Energia e genero del presidente Recep Tayyip Erdogan, su cui Yucel ha scritto alcuni articoli.

Il ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel ha parlato di "una decisione troppo dura e per questo inadeguata", perché “non considera né l'alto valore della libertà di stampa e di opinione, né la circostanza che Deniz Yucel si sia messo volontariamente a disposizione della giustizia turca e sia pronto a affrontare le indagini".

ats/reuters/ansa/mamo

Dal TG20:

Condividi