(Keystone)

Turchia in fiamme

Sei morti e 200 feriti per chilometri di incendi che minacciano anche i centri turistici - Tutto il sud Europa sta soffrendo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

E' salito a sei il bilancio delle vittime per una cinquantina di incendi, almeno dieci dei quali ancora attivi, che stanno funestando la Turchia, innescati spesso dalla mano dell'uomo, ma favoriti dal vento e dal caldo che ha toccato livelli record. I feriti sono oltre 200.

Tre focolai nella provincia di Antalya e altri in quelle di Bodrum e Mugla hanno costretto a sfollare centinaia di residenti e turisti da aree di villeggiatura ormai circondate dalle fiamme. Ettari di territorio sono andati perduti, con case e bestiame, nonostante il lavoro di migliaia di pompieri.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha visitato in elicottero le yone piu colpite ed ha annunciato interventi finanziari straordinari a sostegno delle vittime.

Incendi anche in Grecia e Italia del Sud

Gli incendi in Turchia sono parte di una catena che ha colpito tutta l'Europa meridionale, toccata da temperature senza precedenti.

Nella Grecia occidentale un incendio ha costretto la Guardia costiera ad evacuare quattro villaggi, facendo ricorso anche ad imbarcazioni private.

In Sicilia il governatore ha chiesto l'intervento di Roma.

E' opinione di numerosi climatologi che i fenomeni meteorologici estremi registrati in queste settimane siano riconducibili al surriscaldamento globale.

Incendi, il bilancio si aggrava

Incendi, il bilancio si aggrava

TG 12:30 di domenica 01.08.2021

 
Condividi