Un confine non più così invisibile

Il reportage: in caso di mancato accordo sulla Brexit, la frontiera tra le due Irlande potrebbe diventare fisica

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le conseguenze di una bocciatura dell'accordo per l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea potrebbero far tornare una frontiera fisica lungo il confine nordirlandese. Un confine ora invisibile: una linea frastagliata che separa le sei contee dell’Ulster dal resto dell’Irlanda. Una demarcazione che l’unione doganale ha reso puramente geografica.

La costruzione di un confine fisico sarebbe “come chiedere alla Germania di ricostruire il Muro di Berlino”, spiega alla RSI Pat Treanor, consigliere municipale dello Sinn Féin a Monaghan.

In caso di Hard Brexit, un divorzio senza accordi, "sarebbe probabile un referendum per unire le due Irlande", gli fa eco Michael Fisher, giornalista del “The Northen Standard”: "Non pensavo potesse capitare nel corso della mia vita, ma adesso credo sia possibile".

Il reportage completo in cima all’articolo

TG-LA/ludoC
Condividi