Il presidente turco Erdogan pensa a una città per i profughi
Il presidente turco Erdogan pensa a una città per i profughi (Reuters)

Una nuova città per i rifugiati

Lo propone il presidente turco Erdogan. Sarebbe costruita nei pressi del confine turco-siriano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Costruire “una nuova città nel nord della Siria” per accogliere i rifugiati. È questa l'ultima idea proposta dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan per ridurre il flusso di persone in fuga dalla guerra verso il suo Paese e verso l'Europa.

Lo riporta sabato sera l'agenzia statale Anadolu. Erdogan, che ha detto di aver già discusso l'idea con il presidente americano Barack Obama, ha ipotizzato la creazione di un centro di 4’500 km quadrati nei pressi del confine turco-siriano.

Il presidente Erdogan aveva incontrato venerdi a Istanbul il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, giunto in Turchia al termine del suo tour nei Paesi interessati dal flusso migratorio sulla rotta balcanica, organizzato per preparare il summit straordinario tra Ankara e Unione Europea previsto lunedì a Bruxelles.

ATS/EnCa

Dal TG20:

Migranti bloccati, aiuto svizzero

Migranti bloccati, aiuto svizzero

TG 20 di sabato 05.03.2016

 

Condividi