Una sfilata per tutte

Sotto lo sguardo della Tour Eiffel, modelle di ogni taglia hanno preso parte a una manifestazione "body positive"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Magre o formose. Alte ma anche basse. Con o senza handicap. A Parigi una sfilata ha celebrato il concetto di "body positive", mettendo in scena tutti i canoni di bellezza con 500 modelle di ogni taglia. E non solo. Anche corpi che sono stati colpiti da una malattia o che convivono con un handicap.

Nella capitale francese si apre oggi la settimana della moda e proprio il fashion system, con le sue modelle ancora eccessivamente magre e filiformi, è sotto accusa, responsabile di veicolare un solo tipo di bellezza.

Gli organizzatori hanno voluto lanciare il messaggio che la bellezza appartiene a tutte e invitano a sentirsi belle per come si è. Il “body positive” è un movimento di protesta spontaneo nato sui social diventato sempre più virale e che si prende cura di chi ha un corpo che non rientra nei canoni predefiniti della normalità.

EBU/LaGiovi
Condividi