Oltre 800'000 domini sequestrati o bloccati
Oltre 800'000 domini sequestrati o bloccati (keystone)

Una valanga sui cybercriminali

Operazione "Avalanche": smantellata una maxi organizzazione che ha causato danni per centinaia di milioni di euro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una vasta operazione internazionale senza precedenti contro il crimine informatico ha permesso di smantellare un'organizzazione criminale che gestiva una piattaforma per lanciare attacchi cibernetici tramite malware a livello globale e per reclutare i cosiddetti money mules: persone che si occupano di ripulire il denaro provento delle frodi informatiche. Il sodalizio cybercriminale ha causato danni per centinaia di milioni di euro.

Le polizie informatiche di 31 paesi - riferisce oggi, giovedì, Europol - hanno partecipato all'operazione dal nome in codice "Avalanche" (Valanga), che è stata coordinata dall'agenzia europea per la lotta alla criminalità ed Interpol. Alle indagini ha partecipato anche l'FBI.

Ogni giorno la rete "Avalanche" ha controllato oltre 500'000 computer infetti in tutto il mondo. L'operazione ha permesso di sequestrare 39 server e ne ha inibiti altri 221 in 30 paesi diversi. Più di 800'000 i domini sequestrati o bloccati. Cinque persone sono finite in manette.

ATS/ludoC

Condividi