Università evacuata per una bomba

Oltre 1'400 studenti di Exeter hanno dovuto lasciare il campus a causa di un ordigno da una tonnellata rimasto inesploso per 80 anni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tutti fuori: c’è una bomba! Non è stato un falso allarme, né un’esercitazione quella vissuta da centinaia di persone e da oltre 1'400 studenti dell’università a Exeter, cittadina nel Devon, contea nel sud-ovest della Gran Bretagna. Durante gli scavi di un cantiere proprio accanto al campus infatti, è stata trovata una bomba risalente alla Seconda Guerra Mondiale. Oltre una tonnellata di esplosivo rimasto inesploso per quasi 80 anni.

La zona è stata messa in sicurezza e per tre giorni tutti i residenti nell’area a rischio hanno dovuto trovare una sistemazione alternativa. Per molti ragazzi una sorta di avventura; in pochi infatti si erano resi conto del pericolo. Poi all’alba, gli artificieri hanno fatto brillare l’ordigno, con una deflagrazione che si è sentita fino a 8 chilometri di distanza.

ciri
Condividi