L'autoproclamato presidente sta cercando di portare l'esercito nel suo campo (keystone)

Venezuela, cosa fa l'esercito?

Il leader dell'opposizione Juan Guaidò sta cercando di incrinare la fedeltà delle forze armate a Nicolas Maduro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Governo australiano ha riconosciuto il leader dell'opposizione venezuelana Juan Guaidò come legittimo leader del paese. Lo riferisce l'australiana Abc, precisando che la ministra degli esteri Marise Payne ha affermato in una nota che il paese sosterrà Guaidò fino allo svolgimento delle elezioni.

Una posizione simile a quella già assunta da Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Francia e altri paesi europei che hanno invitato Maduro ad indire immediatamente nuove elezioni, richiesta rispedita ai mittenti dallo stesso presidente rieletto lo scorso 10 gennaio.

Frattanto Guaidò sta invitando la popolazione a nuove manifestazioni di piazza contro Maduro e, soprattutto, sta tentando di portare dalla sua parte l’esercito che finora ha sempre sostenuto l’attuale capo dello Stato. Forte del sostegno internazionale, Guaidò sta cercando con ogni mezzo di convincere i militari a cambiare campo e a togliere il sostegno a Maduro che senza l’appoggio delle forze armate non sarebbe più in grado di reggere le sorti del paese.

ATS/ANSA/AFP/Swing

Condividi