Barriere tra Austria e Slovenia
Barriere tra Austria e Slovenia (keystone)

Vienna alza le barriere

Il governo austriaco intende costruire una barriera di controllo al confine con la Slovenia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il governo austriaco ha annunciato, venerdì, la sua intenzione di costruire, al confine con la Slovenia, una barriera lunga 3,7 chilometri per rafforzare i controlli sui migranti. “Sarà questione di una semplice griglia volta a demarcare in modo chiaro la frontiera fra i due paesi e non di una vera e propria barriera”. Così il ministro socialdemocratico Josef Ostermayer.

La ministra dell’interno Johanna Mikl-Leitner ha ribadito, sempre venerdì, che la misura era a conoscenza delle autorità europee anche se costituirà una primizia tra due paesi membri dello spazio Schengen. Il dispositivo, ha aggiunto Mikl-Leitner, del partito conservatore, alto 2,2 metri, sarà conforme all’accordo di Schengen.

I lavori inizieranno fra una quindicina di giorni al confine sud tra Austria e Slovenia nella zona di Spielfeld. L’annuncio austriaco arriva poco dopo quella della Slovenia, intenzionata a posare delle barriere al confine con la Croazia per ostacolare il flusso di migranti sulla rotta dei Balcani.

Red.MM/ATS/Swing

Condividi