Nel 2020 durante il processo a New York
Nel 2020 durante il processo a New York (keystone)

Weinstein rischia altri 140 anni

L'ex produttore cinematografica torna in tribunale e si dichiara non colpevole di aggressione e stupro nei confronti di cinque donne

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'ex produttore cinematografico americano Harvey Weinstein è tornato in tribunale. Dopo essere stato condannato, nel 2020, in via definitiva, a 23 anni di carcere per aggressione sessuale e stupro nello Stato di New York, mercoledì ha dovuto rispondere di altre accuse in California.

23 anni di prigione per Weinstein

23 anni di prigione per Weinstein

TG di mercoledì 11.03.2020

 

Davanti ai giudici di Los Angeles, città nella quale ha avuto una grande influenza per anni, si è dichiarato non colpevole, respingendo 11 accuse di aggressione e stupro mosse nei suoi confronti da 5 donne.

Nel caso venisse condannato rischia altri 140 anni di carcere. La prossima udienza è fissata per il 29 luglio.

ATS/PSo
Condividi