Al Quirinale (keystone)

Xi Jinping è arrivato in Europa

Il presidente cinese è giunto a Roma per incontrare Sergio Mattarella. Il viaggio proseguirà verso Monaco e Francia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il presidente cinese Xi Jinping è arrivato venerdì in Italia, e al Quirinale ha incontrato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Insieme riceveranno poi i rappresentanti del Business Forum, del Forum culturale e del Forum sulla cooperazione nei Paesi terzi. Oltre a Roma, il presidente cinese si recherà a Palermo, prima di proseguire con le altre due tappe del viaggio in Europa: il principato di Monaco e la Francia, con rientro in Cina previsto per il 26 marzo.

Lo scopo principale del viaggio è la promozione dell"One Belt, One Road", detto anche Via della Seta: una rete di collegamenti infrastrutturali, marittimi e terrestri basata su due direttrici principali: una continentale, dalla Cina all'Europa del nord attraversando Asia centrale e Medio Oriente, ed un'altra marittima, tra le coste del Dragone ed il Mediterraneo passando anche per l'Oceano Indiano.

Il premier Giuseppe Conte firmerà sabato il memorandum a Roma che prevede una ventina di accordi commerciali e varie intese tra i due paesi. "L'adesione dell'Italia alla Via della Seta", aveva dichiarato Conte a difesa del progetto, "non presenta rischi" e "non mette in discussione la nostra collocazione euro-atlantica". Diversa l'opinione di un'altra parte politica: "Non possiamo diventare colonia cinese" ha dichiarato il presidente del Parlamento europeo ed esponente di Forza Italia, Antonio Tajani.

Xi Jinping sarà poi ricevuto martedì all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron, in presenza del presidente della commissione UE Jean-Claude Juncker e della cancelliera tedesca Angela Merkel, per parlare tra le altre cose di commercio e clima.

ATS/Bleff
Condividi