(KEYSTONE)

Belgio, verso il sì a eutanasia per minori

Il disegno di legge approvato dal Senato deve ancora essere avallato dalla Camera dei rappresentanti prima di diventare effettivo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Senato belga ha approvato oggi, venerdì 13, con una larga maggioranza, una proposta di legge volta ad estendere la possibilità di praticare l’eutanasia anche ai minorenni colpiti da una malattia incurabile. Il testo deve ancora essere votato dalla Camera dei rappresentati prima di diventare effettivo. Non è però certo che i deputati si possano esprimere prima delle elezioni legislative del prossimo 25 maggio.

Sofferenze insopportabili

Il disegno di legge prevede che un minorenne possa beneficiare dell’eutanasia se colpito da sofferenze fisiche insopportabili e implacabili, durante al fase terminale della sua malattia. Dovrà comunque essere consigliato da un team medico e ricevere il consenso dei genitori. Al contrario che per gli adulti, in questo caso non vengono contemplate le sofferenze psichiche insopportabili.

La portata della nuova legge sarà comunque limitata ed interesserà solo pochi ragazzi ogni anno, colpiti da mali incurabili - in particolare il cancro – ed il cui decesso è previsto in breve lasso di tempo.

I partiti di Governo – socialisti e liberali – hanno votato a favore, così come fra i partiti di opposizione gli ecologisti ed i senatori del partito nazionalista fiammingo NVA. Contrari invece i cristiano-democratici – anche loro membri di Governo – ed il partito fiammingo d’estrema detsra Vlaams Belang (opposizione).

LudoC.


Condividi