L'impianto nucleare di Fukushima
L'impianto nucleare di Fukushima (KEYSTONE)

Fukushima, "risolvete il problema"

Il premier Abe ha chiesto alla TEPCO di smantellare due reattori della centrale nucleare e di risolvere entro il 2020 il problema dell'accumulo di acqua contaminata

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il premier nipponico Shinzo Abe ha esortato i vertici della Tepco a smantellare due reattori di Fukushima, il 5 e il 6, ufficialmente non inclusi nei piani di risanamento che comprendono solo quelli dall'1 al 4.

La richiesta del primo ministro è maturata giovedì, nel corso della sua visita all'impianto. Il capo di Governo ha detto che l'Esecutivo ha fissato una tabella di marcia per risolvere entro il 2020 l'accumulo dell'acqua contaminata, ordinando alla compagnia elettrica di "risolvere il problema delle perdite mettendo a punto una tabella temporale".

I due reattori, costruiti più in alto rispetto agli altri quattro, sono stati danneggiati solo parzialmente dal sisma e dallo tsunami del 2011 e potrebbero anche tornare in funzione.

Abe ha inoltre chiesto ai vertici dell'azienda di stanziare altri 1'000 miliardi di yen (circa 7,7 miliardi di euro), oltre i 1'000 già stanziati per varie misure urgenti sulla sicurezza.

Red.MM


Condividi