Tutta una vita alla guida (2)

Seconda puntata della serie dedicata alla figura della guida alpina. Con Armando Bodeo scopriremo l’arrampicata e alcuni suoi luoghi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

I Denti della Vecchia sono il suo luogo del cuore. Cresciuto a Tesserete, da dove li ammirava prima di affrontarli, Armando Bodeo – maestro d’arrampicata con diploma federale – fa parte a tutti gli effetti dell’associazione Guide alpine Ticino. La sua è una figura relativamente nuova e prevede due anni di formazione con parecchi moduli in comune con le guide alpine. Armando si occupa di formazione a tutti i livelli, con corsi base e avanzati e come esperto Gioventù e sport. Allo stesso tempo accompagna anche singoli clienti in falesia, su vie lunghe e in palestra e organizza delle giornate di scoperta dell’arrampicata pensate appositamente per le scuole.

Armando ha sempre avuto anche una passione per la scoperta, che fa il paio con la sua formazione universitaria in geografia fisica. Passione che lo ha portato a scoprire nuove “verticalità” in giro per il mondo e ad aprire nuove vie in paesi lontani.

 

Con lui scopriamo il mondo dell’arrampicata a sud delle Alpi, tra i graniti della Leventina, dell’Alta Vallemaggia e la palestra di Taverne.

 

Appuntamento a fine novembre per una nuova attività accompagnati da un altro professionista della montagna.

A maggio 2019 la Confederazione ha adottato la nuova ordinanza sulle attività a rischio, che adegua quella entrata in vigore con la relativa legge nel 2014 e che stabilisce quali offerenti di attività a rischio devono ottenere un’autorizzazione e quali condizioni devono soddisfare. In particolare, per garantire la sicurezza dei clienti, le nuove disposizioni prevedono l’istituzione da parte dei Cantoni di un registro delle guide autorizzate che rispondono agli standard richiesti. Berna ha inoltre incrementato le esigenze per quanto riguarda la professionalità e introdotto norme ISO per la certificazione delle misure di sicurezza nelle ditte.

La passione per l'arrampicata

La passione per l'arrampicata

Il Quotidiano di martedì 29.10.2019

 
Dario Lanfranconi
Condividi