I giovani ovini sono spariti da un allevamento di Evionnaz alla metà d'aprile (Reuters)

È Pasqua, si rubano gli agnelli

Spariti una quarantina di animali da un allevamento vallesano di Evionnaz. Già nel 2014 a Saas furono portate via 103 pecore rarissime

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Una quarantina di agnelli sono stati rubati da un'azienda di Evionnaz, pochi chilometri a nord di Martigny, in Vallese, a metà aprile. “Le indagini sono in corso”, ha indicato sabato un portavoce della polizia cantonale, confermando l'informazione pubblicata dal quotidiano Le Nouvelliste. Impossibile appurare quanti di questi ovini allieteranno i pranzi pasquali.

Un furto di così tanti capi di bestiame è raro in Vallese, ha affermato il portavoce. Raro forse, ma non unico: nel 2014 103 pecore di Saas, varietà in consistente calo diffusa solo nell'Alto Vallese e sviluppatasi nella valle di Saas a partire dalla pecora bergamasca, sono state rubate da un alpeggio non lontano dal confine con l'Italia.

Alle indagini erano dunque state chiamate sia la polizia vallesana che quella italiana. Poco meno di tre settimane dopo il furto, sei ovini erano stati trovati in Italia, dove due allevatori avevano confessato il ladrocinio.

ATS/EnCa
Condividi