Immagine d'archivio
Immagine d'archivio (©Keystone)

“Un paradiso chiamato Svizzera”

Un rapporto di Oxfam condanna la Confederazione, ritenuta troppo disponibile verso chi vuole eludere il fisco

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Svizzera figura fra i "peggiori paradisi fiscali" del mondo: lo sostiene un rapporto pubblicato lunedì dall’ONG inglese Oxfam, una grande organizzazione internazionale attiva nell'aiuto umanitario e in progetti di sviluppo.

Il documento contiene un elenco di 15 Stati che a suo avviso aiutano le aziende a eludere le imposte, privando così ogni anno i paesi più poveri di almeno 100 miliardi di dollari.  

La classifica diffusa da Oxfam è capeggiata dalle Bermuda. Seguono le isole Cayman, l'Olanda, la Svizzera, Singapore, Irlanda, Lussemburgo, Curaçao, Hong Kong, Cipro, Bahamas, Jersey, Barbados, Mauritius e Isole Vergini britanniche.

ATS/SP

Condividi