Centinaia di bambini arrivarono soprattutto nei cantoni di San Gallo, Berna e Ginevra
Centinaia di bambini arrivarono soprattutto nei cantoni di San Gallo, Berna e Ginevra (keystone)

Adozioni illegali, ok al progetto pilota

Confederazione e cantoni in sostegno delle persone alla ricerca delle loro origini: tra gli anni '70 e '90 gravi mancanze delle autorità svizzere in quasi 900 adozioni illegali dallo Sri Lanka

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Confederazione e i cantoni partecipano a un progetto pilota in sostegno delle persone adottate dallo Sri Lanka nella ricerca delle loro origini. La consigliera federale Karin Keller-Sutter, il presidente della Conferenza dei direttori cantonali di giustizia e polizia, Fredy Fässler, e la presidente dell'associazione "Back to the Roots", Sarah Ineichen, hanno firmato lunedì a Berna una convenzione in tal senso.

SEIDISERA del 16.05.2022:Mea culpa delle autorità sulle adozioni dallo Sri Lanka
SEIDISERA del 16.05.2022:Mea culpa delle autorità sulle adozioni dallo Sri Lanka
 

Nel dicembre 2020 il Consiglio federale pubblicò un rapporto in risposta a un postulato di Rebecca Ruiz (PS/VD), in cui riconosceva le gravi mancanze delle autorità federali e cantonali nelle quasi 900 adozioni di bimbi dello Sri Lanka tra gli anni Settanta e Novanta. Esprimendo rammarico, il Governo ha assicurato agli adottati il sostegno nella ricerca delle origini e che verificherà la prassi attuale in materia di adozioni.

Per saperne di più:

L'associazione Back to the roots

 
Condividi