Circa 20'000 bambini e giovani impegnati per lo sviluppo sostenibile (@Azione 72 ore)

Al via "Azione 72 ore"

Il presidente del Consiglio degli Stati Hans Stöckli ha inaugurato la manifestazione; è il più grande progetto di volontariato del Paese

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il presidente del Consiglio degli Stati Hans Stöckli ha dato il via giovedì a Palazzo federale all'Azione 72 ore, il più grande progetto di volontariato del Paese. Oltre 20'000 bambini e giovani realizzeranno circa 350 iniziative sostenibili e senza scopo di lucro ispirate all'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

 

Durante questa mobilitazione saranno prestate oltre un milione di ore di volontariato, indica la Federazione svizzera delle associazioni giovanili (FSAG), che coordina la manifestazione.  

In Ticino sono previste cinque manifestazioni: una cena al buio a Tenero, la pulizia del sentiero del percorso vita a Cassina d'Agno, la costruzione di casette per piccoli animali nel Gambarogno, la preparazione a Lugano di un minestrone con la verdura che la popolazione butterebbe, nonché corsi e atelier sul tema "riparazione e riutilizzo dei giochi" a Mendrisio.

La solidarietà in 72 ore

La solidarietà in 72 ore

Il Quotidiano di venerdì 17.01.2020

 
ATS/SP
Condividi