Alle medie con la mascherina

E' la prima volta che ne viene imposto l'uso in un istituto secondario svizzero - Accade a Soletta - Classe in quarantena

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Oggi, per la prima volta in Svizzera, una scuola dell'obbligo ha intimato l'imposizione della mascherina. Si tratta di un istituto secondario del canton Soletta, dove dall'inizio dell'anno scolastico, la scorsa settimana, due allievi della stessa classe sono risultati positivi al coronavirus. La misura sarà in vigore per quattro giorni.

La classe è stata messa in quarantena, insieme a 10 insegnanti. Una decisione che il direttore dell'istituto ha preso insieme ai suoi collaboratori. Si tratta di una prima nella Confederazione, dove finora le mascherine erano da indossare solo negli istituti del ciclo post-obbligatorio.

"Da domani ci sarà l'obbligo di indossare la mascherina per allievi e insegnanti, durante le lezioni e le pause, e su tutto il perimetro scolastico. Fino a lunedì, quando sarà finita la quarantena", ha spiegato Dieter Luscher, direttore della Kreisschule Untergau. "Non è mia intenzione scavalcare il cantone con questa decisione. Adottiamo questa misura per 4 giorni, d'accordo con le autorità, per calmare la situazione", ha spiegato il direttore.

E in effetti le autorità cantonali riconoscono il bisogno dell'istituto scolastico di prendere provvedimenti. "Nel nostro cantone non c'è l'imposizione della mascherina nella scuola dell'obbligo, così come negli altri cantoni. Se la scuola secondaria in questione decide di introdurla in modo puntuale e limitato nel tempo per affrontare una situazione particolare, ha la competenza per farlo. Ma non vuol dire che verrà esteso a tutto il cantone", ha dichiarato Remo Ankli, consigliere di Stato.

Da domani quindi mascherine anche per i ragazzini dai 12 ai 15 anni, che frequentano questa scuola. Almeno fino a lunedì prossimo.

La reazione dei sindacati

La reazione dei sindacati

TG 20 di martedì 18.08.2020

TG/M. Ang.
Condividi