Il cantone e la Confederazione hanno firmato una dichiarazione d'intenti
Il cantone e la Confederazione hanno firmato una dichiarazione d'intenti (keystone)

Asilanti, procedure a Basilea

Una nuova struttura, destinata alla Svizzera nordoccidentale, potrà accogliere fino a 350 richiedenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Avrà sede a Basilea-città il nuovo centro, destinato alla Svizzera nordoccidentale, per le procedure d'asilo accelerate. Il cantone e la Confederazione hanno firmato in questo senso una dichiarazione d'intenti, ha reso noto lunedì la Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

La nuova struttura, che potrà accogliere fino a 350 richiedenti, sarà insediata all'interno dell'attuale centro di registrazione. I locali dovranno quindi essere ristrutturati e una nuova ala dovrà essere edificata per ospitare degli uffici.

Col nuovo centro basilese, le autorità federali disporranno così complessivamente di 11 strutture per lo svolgimento delle procedure velocizzate.

ATS/ARi

 
Condividi