Molti entrano in Svizzera attraverso il confine sud
Molti entrano in Svizzera attraverso il confine sud (keystone)

Asilo, candidati che spariscono

Aumenta il numero di persone che inoltrano una richiesta ma che poi fanno perdere le proprie tracce

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Negli ultimi tre mesi, dal 20 al 40% delle persone che in un primo momento avevano espresso alle competenti autorità elvetiche l'intenzione di presentare una domanda d'asilo hanno fatto perdere le loro tracce.

Questa non è  una novità, ha affermato la portavoce della Segreteria di Stato della migrazione (SEM), Céline Kohlprath, reagendo a quanto riportato oggi dai domenicali SonntagsZeitung e Le Matin Dimanche. Si è tuttavia notato che “è aumentata la quota di persone che dice di voler presentare una domanda d'asilo in Svizzera, ma che vuole però continuare quanto prima il viaggio in modo irregolare". In molti entrano nel paese attraverso il confine sud.

Secondo la SEM, tuttavia, non vi sono elementi che lascino supporre un aumento di Sans Papiers nel paese. È infatti più probabile che questi migranti continuino il loro viaggio in direzione della Germania.

Da inizio anno sono state costatate oltre 4’800 partenze incontrollate. Per la maggior parte di persone provenienti da paesi africani.

ATS/Red.MM

Condividi