Attivisti climatici contro la BNS

Manifestazione a Berna per chiedere la fine degli investimenti nei combustibili fossili da parte della Banca nazionale svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Circa 1'500 persone si sono riunite venerdì a Berna per l’ultima manifestazione che chiude la settimana d'azione "Rise Up for Change", iniziata sette giorni fa con l'allestimento di "un campo climatico" a Zurigo.

 

Nel mirino dei dimostranti, in gran parte giovani, c'era la Banca nazionale svizzera (BNS), criticata per gli investimenti in petrolio, carbone e gas. La manifestazione è stata aperta in mattinata da un flash mob, con una sorta di simbolico "oleodotto" sulla Piazza federale volto a denunciare le pratiche commerciali poco sostenibili della BNS.

La BNS dovrebbe smettere immediatamente di investire in progetti e aziende che violano i diritti umani e distruggono ecosistemi, sostengono i manifestanti, secondo i quali l'istituto detiene attualmente azioni per un valore di 5,5 miliardi di franchi in imprese che producono combustibili fossili.

Nel pomeriggio, gli attivisti, contrariamente al programma originale, hanno dato vita a un corteo dalla Münsterplatz (poco lontano da Piazza federale) verso la Schützenmatte (davanti al centro autonomo della Reitschule). Il corteo non era autorizzato, ma è stato tollerato.

Una settimana d'azione per il clima

La settimana d’azione "Rise Up for Change" era sostenuta anche dal collettivo Sciopero per il clima e dall'organizzazione animalista Extinction Rebellion. Nel corso dei sette giorni sono avvenuti incontri, workshop, concerti, momenti di svago e di discussione incentrati sulla responsabilità climatica della piazza finanziaria. L'obiettivo, secondo gli organizzatori, è di "mettere le istituzioni finanziarie svizzere su una traiettoria sociale e climatica".

In piazza a Berna per il clima

In piazza a Berna per il clima

TG 20 di venerdì 06.08.2021

Le banche nel mirino degli attivisti

Le banche nel mirino degli attivisti

TG 20 di venerdì 06.08.2021

La terra suda

La terra suda

TG 20 di venerdì 06.08.2021

 
ATS/sf
Condividi