In pochi il numero dei ricoverati a causa del Covid è passato da 366 a 406
In pochi il numero dei ricoverati a causa del Covid è passato da 366 a 406 (Keystone)

Aumentano casi, ricoveri e morti

L'UFSP in tre giorni ha registrato 3'297 contagi, 49 ospedalizzazioni e 15 decessi - Casi in crescita anche in Ticino - Un decesso nei Grigioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La tendenza ad un peggioramento della situazione sul fronte pandemico in Svizzera ha trovato conferma lunedì nei dati diffusi dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Nelle ultime 72 ore sono stati registrati 3'297 contagi, 49 ricoveri e 15 decessi. Si tratta di cifre tutte in aumento rispetto alla situazione di una settimana fa quando erano stati annunciati 2’366 positività al coronavirus, quattro morti e 30 ricoveri in ospedale, sempre nell’arco di tre giorni.

Negli ospedali elvetici attualmente vi sono 406 persone degenti per Covid-19, 104 delle quali in terapia intensiva. A metà della scorsa settimana il numero dei ricoverati in questa ondata era sceso al minimo con 366 dopo oltre un mese di calo.

 

I casi per 100'000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono saliti a 169,58. Il tasso di riproduzione a livello nazionale è salito a 1,24 (era tornato sopra la soglia che indica una crescita dei contagi lo scorso 6 ottobre). È superiore a 1 in tutti i cantoni ad eccezione di Lucerna e Uri. Aumenta anche la percentuale dei positivi ai test che negli ultimi giorni è risultata superiore al 6% (mentre 15 giorni fa era attorno al 3%).

 

In Ticino i casi sono tornati al livello di un mese fa

Il Ticino che finora non era stato toccato dall’aumento dei contagi in atto a livello nazionale da una decina di giorni, nelle ultime 72 ore ha registrato 54 nuove positività al coronavirus. Si tratta del numero più alto di nuovi casi emersi durante il weekend da oltre un mese. Da venerdì il numero dei ricoverati per Covid-19 è sceso da 11 a 9 con una persona in terapia intensiva. Non vi sono invece stati ulteriori decessi (1'007 da inizio pandemia con 36'482 casi confermati). A livello cantonale 231'952 persone risultano essere completamente vaccinate (la quota è del 66,1%). Finora sono state somministrate 468'886 dosi.

Un altro decesso nei Grigioni

Grigioni e test, effetto boomerang

Grigioni e test, effetto boomerang

Il Quotidiano di giovedì 21.10.2021

 

I Grigioni hanno registrato un altro decesso per il Covid-19. Si tratta della 202esima morte a livello cantonale legata alla malattia provocata dal coronavirus dall'inizio della pandemia. Le autorità cantonali lunedì hanno anche reso noto che nell'arco delle ultime 24 ore sono emersi altre 9 positività. Un dato leggermente inferiore a quelli degli ultimi giorni, segno, forse, che i focolai emersi la scorsa settimana nella Prettigovia ora sono sotto controllo. La situazione negli ospedali, dopo i diversi ricoveri registrati la scorsa settimana, non ha subito variazioni di rilievo: i degenti sono 23, 5 dei quali in terapia intensiva.

Diem/ATS
Condividi