(Archivio keystone)

Aumentano le persone in ospedale

Crescono in Svizzera anche i nuovi contagi da coronavirus - In una settimana casi su di quasi il 50%

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sono 6'649 i nuovi casi di coronavirus registrati in Svizzera nell’arco degli ultimi tre giorni: lo ha comunicato lunedì l’Ufficio federale di sanità pubblica. Si tratta tendenzialmente di un aumento su base settimanale (di circa il 50%): lunedì scorso al termine del fine settimana ne erano stati registrati 4'541.

Ad aumentare sono pure le persone ricoverate in ospedale a causa di un decorso grave del Covd-19: attualmente i degenti sono 532 (di cui 118 in terapia intensiva) mentre una settimana fa erano 465 (111 in un reparto di cure intense). In 72 ore, sono stati anche segnalati nove nuovi decessi legati al Covid-19.

I casi per 100'000 abitanti negli ultimi 14 giorni sono 321,09 e a crescere è pure il tasso di riproduzione che, con un ritardo di una decina di giorni rispetto ad altri dati, si attesta a 1,53 (una settimana fa era a 1,24). Il tasso di riproduzione effettivo (Re) indica la media di persone che viene contagiata da una persona infetta nella situazione attuale: se questo numero è inferiore a 1, ci sarà un minor numero di nuovi contagi; viceversa se il numero è maggiore di 1, significa che il virus si sta diffondendo più rapidamente. Per frenare la diffusione del virus, il tasso di riproduzione deve quindi essere inferiore a 1, rimarca l’UFSP.

In tutto il Paese, il 64,32% della popolazione ha già ricevuto due dosi di vaccino anti-Covid-19. Dai 12 anni in su (età a partire dalla quale sono stati omologati i preparati) le persone completamente vaccinate sono il 73,19%.

Domani parte la settimana vaccinale

Domani parte la settimana vaccinale

TG 20 di domenica 07.11.2021

 
ATS/ludoC
Condividi