Babbo Natale in giallo è di casa a Chiasso
Babbo Natale in giallo è di casa a Chiasso (©Archivio Ti-Press/Reto Albertalli)

Babbo Natale risponde davvero

L'ufficio postale natalizio ha ricevuto oltre 20'000 lettere dando soddisfazione al 96% dei mittenti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Posta svizzera, che da oltre 65 anni dà una mano alla centrale di Rovaniemi, nelle ultime settimane si è fatta carico dei sogni e dei desideri espressi dai bambini (ma non solo) nelle oltre 20'000 letterine inviate a Babbo Natale o a Gesù Bambino. Tutti gli scritti sono arrivati all'ufficio natalizio del gigante giallo dove vari assistenti hanno risposto mandando un racconto natalizio e un regalino.

La maggior parte delle risposte (impreziosite da uno speciale francobollo di Natale e dal timbro di Berna-Bethlehem) è stata inviata in Romandia (10'780). In Ticino ne sono giunte 3'321. In Svizzera tedesca 3'776. Altre 295 sono andate all'estero, rende noto la Posta. Nel 2016 a Chiasso erano arrivate 20'273 lettere e 19'514 (il 96,26%) avevano ricevuto risposta. Anche quest'anno in circa il 4% dei casi non è stato possibile risalire ai mittenti per mancanza di dati.

Alcune lettere contengono lunghe liste di giocattoli, altre richieste che stanno a cuore ai bambini, ad esempio che i genitori si riuniscano o che non ci siano più guerre.

Diem/ATS

Condividi