I tre nuovi ministri cantonali, designati dopo il voto odierno di ballottaggio: da sinistra a destra Stephanie Eymann (LDP), Kaspar Sutter (PS) ed Esther Keller (Verdi liberali)
I tre nuovi ministri cantonali, designati dopo il voto odierno di ballottaggio: da sinistra a destra Stephanie Eymann (LDP), Kaspar Sutter (PS) ed Esther Keller (Verdi liberali) (keystone)

Basilea Città vira a destra

Il fronte rosso-verde ha perso la maggioranza in seno al Consiglio di Stato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Lo schieramento rosso-verde ha perso la maggioranza che deteneva nel governo cantonale di Basilea Città dal 2005. Il nuovo Consiglio di Stato risulta composto da 3 rappresentanti socialisti, 2 liberali democratici, 1 verde liberale e 1 popolare democratico. Escluso quindi il PLR, ma soprattutto i Verdi. La presidente uscente Elisabeth Ackerman, al primo turno era arrivata soltanto settima e si è quindi ritirata.

I risultati dei tre eletti al terzo turno
I risultati dei tre eletti al terzo turno (RSI)

Le tre poltrone ancora da assegnare al ballottaggio sono andate, nell'ordine, a Stephanie Eymann (il risultato della candidata del LPD, senza precedenti esperienze politiche, rappresenta la grande sorpresa della giornata), a Kaspar Sutter (PS) e a Esther Keller (Verdi-liberali). Estromessi pertanto il direttore uscente della giustizia Baschi Dürr (PLR) e Heidi Mück, la candidata scelta dall'Alleanza Verde per il ballottaggio.

Un mese fa erano stati invece confermati la direttrice delle finanze Tanja Soland (PS), il responsabile della sanità Lukas Engelberger (PPD) e il capo del Dipartimento dell'educazione Conradin Cramer (LDP). Al primo turno era pure stato eletto il consigliere nazionale Beat Jans (PS) che oggi i cittadini hanno scelto quale nuovo presidente del Governo.

Diem/ATS
Condividi