Nella foto d'archivio l'area per la sosta dei nomadi di Galbisio chiusa dal comune di Bellinzona nel 2011
Nella foto d'archivio l'area per la sosta dei nomadi di Galbisio chiusa dal comune di Bellinzona nel 2011 (© Ti-Press)

Basta nomadi a Payerne

Il comune vodese chiude l'area di sosta per le carovane

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il comune vodese di Payerne non accoglierà più i nomadi. Il Municipio alla fine di questo mese chiuderà definitivamente l'area che era a disposizione delle carovane da una trentina d'anni. La decisione, spiega il sito del "24heures", è stata adottata a causa di diversi problemi cui le autorità locali sono state confrontate negli ultimi tempi: denunce della cittadinanza, sporcizia nei dintorni e uso abusivo di infrastrutture pubbliche.

Lunedì mattina il comune ha informato della situazione la carovana che in questi giorni si trova nell'area del "Bois de Boulex", a fianco della Route de Berne. "Essendo anni che vengono qui sono rimasti sorpresi" ha spiegato al quotidiano romando il municipale responsabile della sicurezza André Jomini.

Diem

La cartina dei luoghi

 

Condividi